Ricette

Ricetta Onigiri (おにぎり) o omusubi

onigiri
Ingredienti:
  • riso giapponese (va bene anche originario)
  • 1 pezzo alga Kombu
  • alghe nori
  • un ripieno a scelta tra:
    • salmone
    • prugne umeboshi
    • verdure varie
    • carne (raramente utilizzata)
    • tonno e maionese (varianti moderne)
Preparazione:
  1. Lavare il riso con le mani e con acqua fredda in una ciotola capiente, cambiando l'acqua più volte fino a che non diventa quasi trasparente.

  2. oni3
  3. Se avete la cuociriso, mettetelo nella vaschetta, aggiungete l'acqua come indicato sul manuale, aggiungete un pezzo di alga kombu ed accendetela, in 45 minuti circa sarà pronto, altrimenti seguite la ricetta del riso gohan

  4. Quando il riso sarà pronto, gettate via l'alga kombu e mescolate il riso partendo dai bordi verso il centro in modo da staccare con delicatezza quello attaccato.

  5. Se volete potete condire il riso con qualche ingrediente, evitando anche di usare un ripieno da mettere nelle singole polpette, di solito vendono degli ottimi condimenti per riso giapponese in polvere che danno maggior sapore al riso, mescolateli al riso caldo ed incominciate a reparare le polpette, non è necessario che si raffreddi, anzi è meglio che sia caldo.

    oni3
  6. Preparate una ciotola con l'acqua, una con il sale fino, una con il sesamo nero e quelle con vari ripieni che avrete preparato in precedenza.

  7. Tagliate delle foglie di alga nori in striscioline rettangolari e tenetele da parte.

  8. Bagnate una mano con l'acqua nella ciotola, con l'altra mettete un pizzico di sale sulla mano bagnata ed un po' di sesamo, sfregate le mani fino a che il sale non sia sciolto.

  9. Prendete con un grosso cucchiaio bagnato il riso ancora caldo e mettetelo sul palmo della mano leggermente ricurva a cucchiaio, con le dita unite.

  10. Fate un piccolo incavo per il ripieno, nel quale metterete un po' del ripieno che avete preparato in precedenza e chiudere la polpetta attorno al ripieno, cercando di spingere il ripieno verso l'interno e la parte esterna posteriore sul davanti fino a coprire completamente il ripieno.

  11. Aiutandosi con l'altra mano cercate di dare una forma triangolare o comunque quella che più desiderate alla polpetta, cercando di lasciare alla polpetta uno spessore di circa due dita.

  12. Prendete una strisciolina di alga nori e ricoprite la base della polpetta in modo da creare un punto in cui poterla prendere, L'alga servirà anche a dare un po' più di sapore.

  13. Servire gli onigiri quando saranno raffreddati, ricordando che sono ottimi per portarli ad un picnic.
  14. Se volete potete grigliare gli onigiri per qualche minuto in padella, spalmandoli con l'aiuto di un pennello, di salsa di soia su entrambi i lati

  15. E' possibile servire gli onigiri sia caldi che freddi, a seconda dei gusti.

Variante Yakionigiri
  1. Se volete potete preparare la versione grigliata, spalmate con un pennello un pò di salsa di soia su entrambi i lati dell'onigiri e poi grigliatelo per qualche minuto in padella, girandolo da entrambe i lati.

  2. In questo caso è possibile servirli sia caldi che freddi, a seconda dei gusti.





Potrebbe interessarti anche...
Yakitori
Yakitori

La ricetta degli Yakitori gli spiedini di pollo della cuicna giapponese.
Nikujaga
Nikujaga

Per prepararlo basta procurarsi delle fettine sottili di carne bovina, le patate le carote ed un po' di ingredienti giapponesi
Sashimi
Sashimi

Per preparare il sashimi occoppre procurarsi vari tipi di pesce abbattuto e pronto al cunsumo senza cottura