Ricette

Karee raisu (カレーライス) riso al Curry giapponese

Ricetta Karee raisu riso al curry
Il Karee rice è uno di quei piatti importati nella cucina giapponese che sono poi diventati nel tempo un piatto molto comune nelle famiglie.
Si potrebbe fare partendo dagli ingredienti base ma il metodo che tutti utilizzano è quello di procurarsi una confezione di preparato per curry in vaschette. Queste vaschette di condensato a base di maizena e varie spezie vengono chiamate roux.
Di curry pronto esistono molte marche ma quasi tutte suddividono il curry in tre categorie di piccantezza:
  • 甘口
  • あまくちamakuchidolce
  • 中辛
  • ちゅからchukaramedio piccante
  • 辛口
  • からくちkarakuchipiccante
    Segliete il livello che preferite o miscelateli tra loro per ottenere il grado di piccantezza perfetto. Un trucco che mi hanno insegnato in Giappone è miscelare comunque due marche differenti di curry per ottenere un sapore migliore.
    Il curry rice nella versione classica viene preparato con carne di manzo, vitello o pollo, mischiati con verdure ma c'è anche chi usa solo le verdure per ottenere la versione vegetariana del piatto.
    • Dosi per 4 persone
    • Preparazione
      Preparazione: 30 min
    • Dosi
      Cottura: 1 ora
    Ingredienti
    • 70/80gr di riso Japonica per ogni persona
    • 100gr di roux (1 vaschetta)
    • 500gr di spezzatino di manzo a cubetti
    • 1 porro
    • 1 cipolla
    • 1 zucchina
    • 4-5 patate
    • 3 carote
    • 950 ml acqua
    • 2 cucchiai di olio (in giappone usano quello di semi)
    Preparazione
      lavare il riso riso pulito
    1. Lavate il riso immergendolo in acqua e muovendolo con le mani, cambiando l'acqua più volte fino a che non risulterà quasi trasparente. Servirà a togliere via l'amido in eccesso.

    2. Mettete il riso lavato con un parte uguale di acqua nella cuociriso ed avviate la cottura. Se non avete una cuociriso potete seguire questo metodo alternativo.

    3. Tritate grossolanamente la cipolla ed affettate il porro.

    4. Sbucciare le carote e tagliarle a rondelle irregolari con la tecnica del Rangiri in pezzi lunghi circa due centimetri.

    5. mentori patate
    6. Tagliate anche le patate a pezzettoni e se avete tempo vi consiglio di seguire il taglio mentori che vi permetterà di non far rompere le patate in cottura.

    7. Prendete una pentola grande e con i bordi alti, metteteci l'olio e la cipolla e lasciate soffriggere.

    8. Aggiungente la carne e fatela rosolare qualche minuto, girandola sui vari lati, in modo da sigillarne all'interno i succhi. Se non volete usare la carne potete saltare direttamente al passo successivo ed evitare anche il soffritto aggiungendo tutti gli ingredienti insieme.

    9. Versate le altre verdure nella pentola ed aggiungete tutta l'acqua. La quantità è indicativa, potete seguire quella sulla confezione del roux di curry, ma io di solito ne metto un poco in più, specialmente con le patate che ne assorbono sempre molta.

    10. Portate ad ebollizione e lasciate cuocere per 20 minuti circa.

    11. Karee rice cooking
    12. Abbassate la fiamma al minimo ed aggiungete il preparato per curry.

    13. Lasciar cuocere a fiamma bassa per altri 20 minuti fino a quando non otterrete il grado di densità desiderata.

    14. Dividete il riso nei piatti e versate il curry su una metà del piatto, in modo da ricoprire completamente per metà il piatto e lasciare l'altra metà bianca.

    Karee raisu conservato
    Questo piatto è buonissimo anche riscaldato, io infatti me lo metto da parte e lo riscaldo nel micrononde, il giorno dopo a lavoro.




    Potrebbe interessarti anche...