Usi, costumi e curiosità

Teru Teru bōzu

teru teru bozu
I Teru teru bōzu, conosciuti anche come Teru bōzu (てるてる坊主), erano delle piccole e folkloristiche bambole giapponesi diffuse tradizionalmente negli ambienti rurali.
Queste bambole erano fatte di carta o stoffa ed erano quasi semrpe di colore bianco. I contadini le appendevano fuori dalle finestre come amuleti per allontanare la pioggia e richiamare il bel tempo.
In giapponese teru significa risplendere mentre bozu è il nome con il quale sono chiamati i monaci buddisti in Giapppone, infatti le bamboline ricordano nell'aspetto i monaci.
Oggi l'uso dei teru teru bozu è diffuso tra i bambini giapponesi che le utilizzano per allontanare la pioggia, quando devono stare all'aperto o prima di un picnic scolastico. C'è una famosa filastrocca per bambini sui teru teru bozu che fà così:

« Teru-Teru Bouzu, Teru Bouzu,
ashita tenki ni shite o-kure.
Itsuka no yume no sora no you ni
haretara gin no suzu ageyo.

Teru-Teru Bouzu, Teru Bouzu,
ashita tenki ni shite o-kure.
Watashi no negai wo kiita nara
amai osake wo tanto nomasho.

Teru-Teru Bouzu, Teru Bouzu,
ashita tenki ni shite o-kure.
Moshi mo kumotte naitetara sonata no kubi wo chon to kiru zo.»

Che in italiano sarebbe più o meno:
« Teru Teru Bozu, Teru Bozu,
portami il sole domani
Se il cielo sarà sereno come lo sogno
ti regalerò un campanello dorato.

Teru Teru Bozu, Teru Bozu,
portami il sole domani
Se ascolterai le mie preghiere
ti donerò del sake dolce

Teru Teru Bozu, Teru Bozu,
portami il sole domani
Se sarà nuvoloso ti staccherò la testa.»

C'è un motivo se si utilizzano i teru teru per scacciare la pioggia e deriva dalla paura di Amefushi, lo spirito della pioggia per queste bamboline.
Amefushi è uno spirito nemico di tutti i bambini, perché gli impedisce di giocare all’aperto e quindi di divertirsi.
Non è uno spirito cattivo, vorrebbe solo sentirsi accettato dai bambini con i quali tenta di giocare e dai quali viene allontanato per la sua caratteristica di portare la pioggia.
Questo allontanamente scatena la sua ira la sua vendetta che si manifesta con dei dispetti ai bambini che lo hanno cacciato via.

E' semplicissimo costruire un Teru bōzu, basta ricoprire un oggetto sferico, come una pallina da ping pong, con un ritraglio di stoffa o della carta bianca. La parte sferica sarà la testa della bambola e basterà fare un nodo alla sua base e lasciare il resto della stoffa a penzoloni per ottenere la bambola.
Si disegneranno poi gli occhi, il naso e bocca e si appenderà la baombola fuori dalla finestra.

Riferimenti negli anime
Nell'anime Calendar Men, facente parte del famosissimo ciclo Time Bokan, ad ogni puntata vengono sempre utilizzati questi amuleti, con una filastrocca rimodellata per ottenere delle previsioni sul futuro.
Nello shōnen manga di ambientazione fantasyIn Fairy Tail, Juvia Lockser costruiva montagne di Teru teru bozu, poiché ovunque andava portava con se la pioggia.
Juvia Lockser