Usi, costumi e curiosità

Matrimoni in Giappone

In Giappone non esiste una sola religione, ma diverse, le principali sono però il Buddismo e lo Shintoismo, ed in una piccola percentuale il Cristianesimo.
Ed è per questo che ci sono diversi tipi di cerimonie matrimoniali, con diverse usanze e caratteristiche.

Ci sono alcune regole da seguire quando si va ad un matrimonio in giappone. Così come da noi è usanza portare un dono agli sposi, di solito si tratta di una somma di denaro, proporzionale al proprio rapporto di parentela o amicizia e alle possibilità economiche di cui si dispone.

shugi bukuro Il regalo deve essere consegnato alcuni giorni prima del matrimonio, e se si tratta di una somma di denaro, non deve essere consegnata in mano, per una questione di immagine si deve comprare una shugi bukuro, busta apposita per mettere soldi per i regali matrimoniali.
E' importante comprare la busta giusta, di solito una busta rossa e dorata, dato che in giappone ne esistono di svariate per molti usi diversi, scrivere il vostro nome sulla busta con un pennellino, e non mettere soldi contanti nella busta ma un assegno.

I matrimoni si svolgono in posti diversi a seconda del tipo di cerimonia, di solito negli alberghi nelle chiese o nei templi combinando le funzioni tra quelle tradizionali giapponesi e quelle occidentali.

marry

Il vestito della sposa è bianco, quindi sarebbe poco opportuno per un invitato indossare un vestito dello stesso colore.
Di solito nei matrimoni di stile occidentali i vestiti che indossano gli invitati sono simili ai nostri, le donne in abito da sera e gli uomini in giacca e cravatta. Mentre per quelli tradizionali, lo sposo può indossare un haori-hakama (kimono da uomo) e la sposa uno shiromuku (kimono bianco), tra gli invitati le donne indossano il kimono e le signorine il kimono furisode, che è un modello più lungo.