Capodanno giapponese

Il capodanno giapponese

Shogatsu
L'ultimo giorno dell'anno in giappone viene chiamato Ōmisoka (大晦日) mentre la festa tradizionale per l'inzio del nuovo anno è chiamata Shōgatsu (正月) e si festeggia il 1 gennaio di ogni anno secondo il calendario gregoriano.
Negli anni precedenti l'era Meiji il capodanno giapponese veniva festeggiato basandosi sul calendairo cinese. Si festeggiava quindi in concomitanza con a Cina, la Corea ed il Vietnam.
Successivamente all'adozione del calendario gregoriano, dal 1873, la festa venne spostata al 1º gennaio ed il giappone prese a festeggiarlo con la maggior parte delle nazioni al mondo.
Per il giapponesi il capodanno è una festa molto sentita e da secoli viene festeggiata nel rispetto delle tradizioni del paese con riti religiosi ed usanze familiari che si ripetono da sempre.
Solo la prefettura di Okinawa conserva le vecchie usanze festeggiandolo ancora secondo l'antico calendario insieme con la cina, la corea ed il Vietnam.

Le tradizioni più importanti del nuovo anno sono:

  • Joyanokane, il suono delle campane nei templi buddisti.
  • Hatsumōde, la prima visita dell'anno ai templi buddisti e shintoisti.
  • Hutsushinode, la visione della prima alba dell'anno.
  • Hatsuni, L'esposizione delle nuove merci da parte dei commercianti.
  • Nengajō, le cartoline di auguri di buon anno.
  • Otoshidama, un regalo in denaro che gli anziani fanno ai bambini.
  • Sanganichi, le pulizie di inizio anno.
  • Otokara, le poesie sui foglietti che possono essere lette al contrario.

  • Ultimi inseriti
    • Koshōgatsu
    • Koshogatsu la festa per la prima luna nuova dell'anno in Giappone.

    • Le decorazioni
    • Ci sono due tipi di decorazioni tradizionali per il capodanno, il Kadomatsu e lo Shimekazari

    • Giochi di capodanno
    • Anche i giapponesi hanno dei giochi tradizionali da fare con gli amici e parenti a capodanno. Alcuni con le carte ma altri molto particolari

    • Cibi tradizionali
    • Cibi tradizionali del capodanno giapponese, Il Toshikoshi-soba, l'Osechi-ryōri ed i dolci ticpic ome il kagami-mochi.

    Per gli altri articoli scegli dal menu