Strumenti musicali

Shamisen

Shamisen
Lo Shamisen (三味線) è uno strumento a tre corde, della famiglia dei liu e viene utilizzato per l'accompagnamento durante le rappresentazioni del teatro Kabuki e Bunraku.
Deriva sicuramente dal sangen (o san xian in cinese) uno strumento proveniente dall'Asia centrale con tre corde ed una cassa rotonda ricoperta di pelle di serpente, utilizzato molto ad Okinawa dove prese il nome di sanshin.
Pare che questo strumento arrivò presso il porto Sakai di Osaka tra il 1558 ed il 1569 e si diffuse poi nel resto del Giappone dove venne chiamato jabisen (蛇皮線) che significa "strumento a corde in pelle di serpente"
. I primi ad impiegare lo shamisen pare siano stati i biwa hoshi, i musicisti ciechi che cantavano brani vocali accompagnandosi con il suono del biwa.
Questi modificarono le caratteristiche dello strumento e cominciarono ad utilizzare il bachi (撥,plettro) per suonarlo.
Le altre modifiche apportate allo strumento furono la forma della cassa armonica che divenne quadrata e più grande rispetto a quella precedente, la forma del manico e le pelli usate per rivestirla. Invece della pelle di serpente utilizzarono quella di gatto o cane.

Lo shamisen si diffuse talmente tanto in Giappone da divenire uno degli strumenti più rappresentativi della musica tradizionale giapponese.
Venne utilizzato in molti generi musicali come lo jiuta, il joruri ed il nagauta.

Col passare degli anni, a seconda del genere musicale che veniva suonato, lo strumento veniva modificato fino ad ottenere le seguentimolte varianti:

  • futozao la versione a manico grosso che viene usata nel gidayubushi e nel sekkyobushi
  • chuzao la versione a manico medio usata nello juta, nel tokiwazubushi, nel tomimotobushi, nel kiyomotobushi e nel shinnaibushi
  • hosozao la versione a manico sottile usata nel nagauta, nel sokyoyu, nell'hauta, nel kouta e nel katobushi.

    Lo shamisen è uno strumento ad intonazione relativa, è cioè possibile variare l'altezza di ogni nota attraverso una diversa accordatura. I tipi di accordatura più diffusi sono:

  • honchoshi in cui tra le prime due corde vi è un intervallo di quarta giusta e tra la seconda e la terza corda un intervallo di quinta giusta,
  • niagari in cui vi è un quinta giusta tra le prime due corde ed una quarta tra la seconda e la terza,
  • sansagari in cui vi è una quarta giusta tra tutte e tre le corde.
  • Nonostante lo shamisen sia uno strumento a corde, in alcuni generi musicali viene utilizzato anche come strumento a percussione.
    Nel naguta, viene sbattuto il bachi su un rinforzo semicircolare della cassa armonica chiamato bachigawa. Nel gidayubushi, invece, viene colpita la pelle della cassa.



  • Potrebbe interessarti anche...