Musica

Min'yō: Musica folkloristica

Minyo music
Le canzoni folkloristiche giapponesi, min'yō, possono essere raggruppate e classificate in vari modi.
Le categorie più comuni sono quattro:
  • canzoni sul lavoro
  • canzoni religiose
  • canzoni per l'intrattenimento, matrimoni, funerali e feste
  • canzoni per bambini.

    I cantanti possono essere accompagnati dallo shamisen, il liuto a tre corde, i tamburi ed il flauto dritto in bambù detto shakuhachi.
    Gli altri strumenti di accompagnamento più conosciuti sono il flauto traverso shinobue, il gong ed il tamburo a clessidra.

    Ad Okinawa, lo strumento più diffuso è il sanshin, uno strumento tradizionale da cui deriva il giapponese shamisen.
    Anche gli strumenti elettrocnici, come le chitarre ed i sintetizzatori vengono utilizzati per i min'yo, specialemnte quanto a cantarli sono i cantanti di enka.

    La musica ondo, che fà parte dei min'yo è uno swing con un tempo di 2/4. Il Bon uta sono canzoni per la festa delle lanterne dei morti. Le komori uta sono delle ninna-nanna.

    I nomi delle canzoni min'yō spesso contengono termini descrittivi che vengono aggiunti quasi sempre alla fine del nome. Ad esempio: Kushimoto-bushi, Hokkai bon uta, Itsuki no Komoriuta
    In molte di queste canzoni sono presenti i kakegoe, le grida ritimiche eseguite da un cantamte corista. Ci sono diversi tipi di kakegoe che variano a seconda della regione.
    Ad Okinawa, si usa gridare l'espressione ha iya sasa!. Nelle isole maggiori è più facile udire a yoisho!, sate!, o a sore!.
    Altre grida delle canzoni min'yo sono a donto koi! e dokoisho!.
    Recentemente gli artisti hanno cominciato ad utilizzare il sistema di apprendimento tradizionale iemoto applicandolo alle forme di min'yō.
    Un sistema nato per trasmettere e conservare i generi classici come il nagauta.
    Questo sistema ritenuto molto valido ed efficiente dagli insegnanti e gli allievi che preferivano ottenere certificazioni sull'insegmanento e gli studi fatti, ha consentito una larga diffusione del genere min'yō e di altre forme di musica che erano trasmesse solo in via informale.




  • Potrebbe interessarti anche...