Città

Aomori

Aomori view
Aomori-shi (青森市) è una piccola città del Giappone capoluogo della prefettura omonima, situata sull'isola di Honshū, che nel 2007 contava circa 310.000 abitanti.
La cittadina si trova al centro dell'omonima prefettura, all'estremità meridionale della baia di Mutsu.

I primi abitanti della cittadina risalgono addirittura alla preistoria.
Nel periodo Heian la zona era dominata dalla famiglia Ōshū Fujiwara ma gli abitati del lugo erano comunque Emishi, una popolazione indigena della discendente delle genti che avevano prodotto la cultura Jōmon.
Nel periodo Kamakura il controllo della zona era invece sotto il clan Nambu, per passare poi ai rivali del clan Tsugaru nell'epoca Sengoku.
Fino all'inizio del periodo Edo, Aomori non era altro che un villaggio di pescatori di Utō.
Ma nel 1626 la città fu ricostruita da Moriyama Yashichiro, sotto gli ordini del daimyō Tsugaru Nobuhira e chiamata Aomori, anche se questo nome non venne usato fino al 1783.
Nell'epoca di Rinnovamento Meiji fu abolito il sitema han e furono istituite 6 prefetture ma Aomori fu riconosciuta ufficialmente come città solo nel 1898, probabilemtne per merito del collegamento ferroviario con Tokyo che aveva raggiunto la cittadina nel 1891 permettendone un maggiore sviluppo.

Il 3 maggio 1910 scoppio un incendio che distrusse quasi tutta la città, che venne in seguito ricostruita.
Durante la seconda guerra mondiale, il 28 luglio del 1945, un bombardamento americano provocò 1.767 vittime e distrusse l'88% della città, che ancora una volta rinacque dalle sue ceneri.

Clima ed Economia
Il clima della città è prevalentemente freddo marittimo, con estati brevi molto ventilate ed inverni gelidi. Non mancano mai le precipitazioni nevose che cadono copiose grazie alla concentrazione di diversi tipi di venti che si scontrano formando dense nubi. Nel febbraio del 1945 la città la città venne coperta da ben 209 centimetri di neve ma il record della temperatura minima raggiunmentre il suo record di temperatura minima risale al 1931 ed è stato di -24,7 °C.
La città si trova quasi a ridosso del punto in cui il Giappone passa dal clima umido continentale al clima umido subtropicale, mantiene infatti medie che vanno da -1,4 °C del mese di gennaio ai 23 °C di agosto.

L'economia della città si basa prevalentemente sul settore terziario che rappresenta circa l'80% dell'economia, la restante parte spetta al settore secondario con il 16% mentre la pesca e solo la parte restante è l'agricoltura commerciali rappresentano solo il 4%.


Per infomazioni su cosa vedere, come spostarsi e cosa mangiare ad Aomori, visita l'apposita sezione di Informazioni turistiche su Aomori



Potrebbe interessarti anche...