Capodanno giapponese

Hatsumōde, hatsuhinode e le prime volte dell'anno nuovo

Ogni cosa accade per la prima volta nell'anno nuovo ha un significato simbolico importante per i giapponesi, tanto che alcune azioni che si compiono sono parte integrante della tradiizone giapponese.
Hatsumode
La prima visita ai templi e santuari, buddisti e shintoisti viene chiamata Hatsumōde (初詣) .
Di solito si usa andare al tempio poco dopo la mezzanotte del 31 dicembre oppure se non ci si riesce, durante la giornata del primo giorno dell'anno nuovo.
Quando si recano al tempio per l'Hatsumode, le persone usano indossare i kimono tradizionali ed in questa occasione pregano chiedendo che nel nuovo anno si avverino i loro desideri e bevono sakè.
In questa occasione comprano gli omamori, dei piccoli amuleti di stoffa colorata, ognuno dei quali ha un diverso significato ed utilizzo. Alcuni servono ad ottenere fortuna sul lavoro, altri la felicità, altri la salute mentre alcuni si occupano di problemi più piccoli ma altrettanto gravi come il non trovare traffico quando si viaggia in auto.

Un'altra abitudine molto sentita dai giapponesi è quella di andare a vedere l' Hatsuhinode (初日の出), la prima alba dell'anno .
Il sole è una figura simbolica e mitologica per i giappoensi ed è quindi importante godere dello spettacolo della sua nascita. Di solito ci si reca in spiaggia con gli amici oppure sulle alture, mentre chi abita in città si accontenta di guardarla dall'alto dei grattacieli.

Ci sono poi tante altre prime volte dell'anno ritenute importanti, come:
  • hatsugama, la prima cerimonia del tè dell'anno.
  • hatsuhi, il primo sole dell'anno.
  • hatsuyume (初夢), il primo sogno dell'anno.
  • hatsudayori, il primo scambio di lettere.
  • hatsu-uri, i primi acquisti dell'anno.
  • shigoto-hajime (仕事始め), il primo lavoro dell'anno o il primo giorno di lavoro.
  • waraizome, è il primo sorriso dell'anno, simbolo di buon auspicio.



  • Potrebbe interessarti anche...