Capodanno giapponese

Joja no kane ed i 108 rintocchi

Yojanokane
Ongi 31 dicembre a mezzanotte nei templi buddisti di tutto il giappone avviene il joya no kane (じょやの鐘), i monaci dei templi suonano per 108 volte la campana. Questi rintocchi simboleggiano i 108 peccati originali della fede buddista ed servono ad allontanare i 108 desideri mondani racchiusi in ogni cittadino giapponese di fede buddista.
Per i giapponesi il suono delle campane serve a perdonare peccati compiuti nell'anno appena trascorso, come una specie di assoluzione.
Alla fine dei rintocchi, si usa festeggiare con un banchetto a base di soba.



Potrebbe interessarti anche...