Dove alloggiare

Washlet il water tecnologico

washlet
Una delle cose più strane con cui avrete a che fare in un viaggio in giappone è la famosa toilette tecnologica conosciuta come onsui senjō benza (温水洗浄便座) che vuol dire sedile pulente con acqua calda o con il nome internazionale di washlet (ウォシュレット).
Il washlet è un water che integra grazie all'ausilio della tecnologia la funzione del bidet, il riscaldamento della tavoletta ed altri optional a cui di certo non siamo abituati.
I primi modelli di washlet che si diffusero sul territorio giapponese a partire dal 1980 erano i Washlet G prodotti dalla TOTO.
Da allora il termine "Washlet" divenne il nome di riferimento per i giapponesi per indicare ogni tipo di toilette tecnologica.
La diffusione di questo tipo di toilette fù così capillare che nel 2002 si stimava che la metà delle abitazioni private in Giappone avesse questo tipo di sanitario. In pratica c'erano più whaslet che pc nelle case dei Giapponesi.

washlet plancia comandi
L'aspetto di un washlet ricorda sicuramente quello di un classico water occidentale, tranne per i tanti pulsantini colorati che adornano la plancia di comando.
Una volta che vi siede seduti al comando dell'astronave washlet, potete decidere di riscaladare la tavoletta, lasciare che il water lavi la parte posteriore ed anteriore, regolando intensità del getto e temperatura, decidere di farvi asciugare da un getto di aria calda e fare tante altre cose.
Il water è in grado di alzare da solo il coperchio quando arrivate nella stanza, tirare lo sciaquone quando avete finito, controllare la temperatura nella stanza e richiudere il coperchio quando andate via.

Quando decidete di fare un bidet, premento gli appositi comandi un cannello sottile uscirà dalla parte posteriore del water e senza mai toccare il vostro corpo si posizionerà sotto di voi per poi iniziare a spruzzare l'acqua.
Potrete quindi decidere di farvi lavare il posteriore oppure le parti anteriori. Il getto d'acqua per il bidet è spesso regolabile per temperatura in modo che possiate decidere la temperatura che più vi aggrada e se volete, regolare l'intensità del getto e la sua funzione vibrante o pulsante.
Nei moderni modelli di washlet si può addirittura scegliere di aggiugnere al getto dell'acqua un sapone intimo per consentire una pulizia più approfondita.
Dopo il lavaggio il cannello torna indietro fino a rientrare nella sua sede per poi autopulirsi.

washlet
Potete provare quanto vi pare ad attivare la pulizia quando non siete seduti sul water ma non succederà niente perchè un sensore a pressione rileverà il vostro peso sulla tavoletta prima di attivare le funzioni di lavaggio.
Un meccaniscmo di sicurezza introdotto dopo i primi modelli che finivano puntualmente per fare la doccia agli utilizzatori incauti e curiosi.

Un sanitario washlet può completamente sostituire la carta igienica ma se volete potete integrare la pulizia utilizzandola, sia per pulirvi prima del lavaggio che per asciugarvi dopo.
Spesso esiste anche una funzione di asciugatura ad aria riscaladata che può essere impostata tra i 40 ed i 60°, sconsiglio agli uomini di utilizzare tale funzione perchè pare che un getto caldo sulle parti intime possa provocare la sterilità.

Ovviamente con tutta questa teconlogia non poteva mancare la tavoletta riscaldata che può andare dai 30 ai 40°, molto utile in quelle case dove non esiste un riscaldamento centralizzato e le temperature in bagno possono raggiungere temperature proibitive per chi deve spogliarsi e sedersi.
Il riscaldamento può essere programmato negli orari in cui si utilizza di più il water, utilizzando una funzione di memoria intena, in modo da risparmiare energia elettrica.

Ma non finisce qui, i modelli più evoluti prevedono lo sciacquone automatico, il deodorante automatico per l'aria, i pistoni che rallentano la chiusura di tavoletta e coperchio per non farla sbattere, la chiusura automatica del coperchio dopo l'uso, le superfici a prova di germi e gli automatismi nei modelli per anziani che aiutano la persona ad alzarsi e sedersi.

Troverete i washlet dappertutto, nei bagni pubblici, nelle case, nelle stazioni dei treni ed in aereoporto, per questo cercate di non farvi cogliere impreparati dando uno sguardo alle istruzioni, che quasi sempre sono anche in inglese.
istruzioni washlet

Curiosità
washlet auto
Nei moderni washlet è stato introdotto un moderno sistema di deodorante all'ozono che elimina rapidamente l'odore.
Sono state inserite luci che permettono di vedere il water quando si è al buio e sistemi di aria condizionata ma l'ultimo grido pare siano i sensori di posizione che capiscono la posizione del soggetto davanti al water e decidono di alzare solo il coperchio se siete girati di schiena ed entrambe le cose se siete in posizione per fare pipì.
Alcuni modelli superevoluti prevedono anche dei sensori medici capaci di misurare il contenuto di glucosio nelle urine, le pulsazioni cardiache, la pressione sanguigna e la percentuale di grasso corporeo dell'uilizzatore.
Si prevede che in futuro potranno essere in grado di inviare automaticamente questi dati al dottore per controllare costantemente lo stato di salute dei pazienti.

Il futuro prossimo sarà sicuramente un modello controllabile con i comandi vocali, mentre attualmente le due case produttrici concorrenti, la NAIS e la TOTO stanno già vendendo modelli da viaggio a batteria che vanno riempiti con acqua calda.

Secondo una ricerca tra la popolazione la temperatura più utilizzata per il getto d'acqua è di 38 gradi, la gente infatti dichiara che con questa temperatura si provi un gran piacere ed una sensazione di rilassamento nell'essere lavati.

I produttori washlet dichiarano che il lavaggio con questi sanitari sia molto utile in caso di costipazione o emorroidi e lo confermano anche alcuni studiosi come il dottor Hiroshi Ojima ritiene che ritiene che la diffusione di questi apparati sia dovuta al basso consumo di fibre dell'alimnentazione giapponese che causa questo tipo di problematiche fisiche.

Il Washlet Zoe della TOTO introdotto sul mercato nel 1977 è entrato entrato nel Guinness dei primati per essere il sanitario più sofisticato al mondo. Questo modello prevedeva soltanto 7 funzioni che sono state ampiamente superate negli ultimi modelli.

Anche se questi tipi di water sono diffusi sopratutto in Giappone, il primo modello mai prodotto fu prodotto fuori dal Giappone nel 1964 ed importato nel luogo che poi l'avrebbe reso famoso.