Dove alloggiare

Dormire in un Ryokan

Nella maggior parte dei ryokan ma specialmente in quelli a gestione familiare, non sempre il personale parla in inglese. Comunque non bisogna preoccuparsi, si trova sempre un modo per comunicare e farsi capire, a costo di usare i gesti, anche perchè spesso l'inglese parlato in giappone ha un accento incomprensibile, un pò come quello degli italiani.

E' importante conoscere le regole dei ryokan per non trovarsi impreparati di fronte ad usanze che ci sembreranno molto lontane dalle nostre.
All'ingresso del Ryokan
ryokan
Prima di entrare nel Ryokan, toglietevi le scarpe ed indossate le apposite pantofole con le quali è obbligatorio stare in casa.
Se volte passeggiare nel giardino attorno al ryokan, probabilmetne vi daranno i geta, gli zoccoli in legno tradizionali.
Potete entrare ed uscire dal Ryokan tutte le volte che volete durante il giorno ma la notte di solito chiudono la porta principale impedendo a tutti di uscire o entrare, ricordatevi quindi di informarvi sugli orari di ogni specifico Ryokan in cui alloggerete.

Nella vostra camera
ingresso stanza ryokan
Quando aprite la porta della vostra camera ricordatevi di togliere le pantofole prima di mettere piede sul tatami, il tipico pavimento in paglia delle case tradizionali.
Sul tatami infatti si può camminare soltanto con le calze o scalzi, per non rovinarne la delicata trama.
Potete invece straiarvi per riposare o sedervi, utilizzando se vi gli zabuton, i cuscini che troverete vicino al basso tavolino al centro della stanza.

comportamento in stanze giapponesi
Quasi sempre il padrone di casa vi fornirà un abbigliamento adeguato al ryokan, uno Yukata. Lo yukata è un kimono leggero in cotone simile ad una vestaglia che potete usare sia nella camera che nelle zone comuni della casa.
D'inverno oltre allo yukata trovere anche un tanzen da indossaree sopra lo yukata per proteggervi meglio dal freddo.

Stanza stile giapponese
Una camera tipica sarà come quella della figura sopra, vicino al muro c'è il tokonoma mentre la finestra sarà di carta di riso su intelaiatura di legno (shoji).
E' importante che vi ricordiate di non usare il tokonoma per per depositare oggetti come valigie o vestiti, al massimo se proprio volete, potrete metterci un vaso di fiori.
Se dovesse piovere, non dimenticate mai la finestra di vetro aperta, non è bello che l'acqua entri, bagnando la carta di riso e rovinandola.

La preparazione per la notte
Dormire in stanze stile giapponese
Sicuramente vi stupira il fatto che nella stanza non ci sia alcun letto ma non preoccupatevi. Nelle case tradizionali il letto è il futon, un materasso morbido e basso che viene poggiato diretamente sul tatami.
Di solito nei ryokan ad un certo orario, i proprietari passeranno a prepararlo, toglieranno il tavolino basso, stenderanno un materasso, un cuscino ed una trapuntina e vi lasceranno da soli augurandovi la buona notte.
Fare un bagno
Fare il bagno in giappone è un vero è proprio rito chiamato ofuro. La vasca da bagno nei ryokan è comune, quindi dovrete rispettare delle regole e non usare sapone ne togleire il tappo perchè a turno verrà usata da tutti gli ospiti della casa.
Andare alla toilet
Uso turca giapponese
Nei ryokan troverete di solito il washiki (water tradizionale giapponese), un pò scomodo da usare ma più igienico dei nostri water.
Ricordatevi per di indossare le apposite pantofole e riporle prima di uscire dalla piccola stanza che ospita il water.