La lingua

Kanji gli ideogrammi giapponesi

kanji temple
Nella scrittura giapponese si utilizzano gli ideogrammi derivanti dalla scrittura cinese chiamati Kanji, che possono da soli rappresentare una parola o parte di essa.
I kanji sono migliaia, ne esistono infatti circa 50.000, ma si stima che per poter leggere un giornale basti impararne circa 3000.
Nemmeno i giapponesi conoscono tutti i kanji a memoria, tanto che a scuola se ne studiano circa 2000, quindi non dovrete passare tutta la vita a studiare Kanji, ma vi basterà imparare quelli di uso comune.

Derivando dagli ideogrammi cinesi, i Kanji non hanno una sola lettura, ne hanno almeno due, ma come vedremo in realtà le letture sono molteplici e dipendono dalle combinazioni con altri Kanji.
Ogni Kanji avrà comunque e sempre una pronuncia di tipo giapponese chiamata Kunyomi ed una basata sulla pronuncia originale cinese chiamata Onyomi.
Non pensate però che la pronuncia onyomi sia la stessa usata dai cinesi, perché si basa sulla pronuncia storica cinese e risale a quando i kanji venne introdotti in Giappone.

Per una questione convenzionale la pronuncia kunyomi viene indicata con i caratteri hiragana, mentre quella onyomi in katakana.
Non esiste una regola specifica per sapere con quale pronuncia leggere un kanji, ma c'è una sorta di norma che può tornare utile.
Se ci sono dei kanji isolati o che sono abbinati ai kana (katakana ed hiragana), vengono pronunciati con la pronuncia kunyomi e lo stesso succede nei nomi di luoghi giapponesi o nei nomi di famiglia.
Quando invece ci sono parole combinate, che vengono scritte con una sequenza di Kanji, si usa quasi sempre la pronuncia onyomi.

Lo so che può sembrarvi una missione impossibile ma studiandoli per gradi, un pò alla volta e provando a scriverli si può riuscire ad impararli.

Per comodità conviene impararli seguendo i livelli del JLPT (Japanese Language Proficiency Test), un test creato dalla Japan Foundation e la Japan Educational Exchanges and Services, che divide sia i Kanji che la conoscenza della lingua in 5 livelli, dove il quinto è quello più elementare.

Il kanji che segue è preso a caso senza un filtro per livello ma cliccando sui link sottostante è possibile scegliere accedere allo strumento di visualizzazione e studio delle Kanji cards, creato per voi.

big kanji
N5
ON:
ジ

KUN:
とき, ーどき

SIGNIFICATO:
tempo, ora


Studiare i Kanji

Impararli facilmente con le nostre: Kanji Cards online



Potrebbe interessarti anche...