Abitudini particolari

I 2D Lovers che amano i cuscini

2d lovers
Negli ultimi tre anni è fiorita in giappone una sotto-cultura legata al mondo dei videogame chiamata Moe. Chi aderisce e partecipa a questa cultura viene chiamato "2D Lovers" ed adora passare il tempo in compagnia di grandi cuscini raffiguranti personaggi femminili di manga ed anime.
Secondo la cultura Moe se un ragazzo trova difficoltà a conquistare una donna reale, può scegliere di intratttenere una relazione più o meno virtuale con il suo personaggio dei manga preferito disegnato su un cuscino.
Ci sono personaggi maschili o femminili ma principalmente si tratta di personaggi femminili dai 12 anni in su, disegnati, nudi o vestiti con lo sguardo innocente e delle pose non del tutto pudiche.

L'uomo che in foto si chiama Nisan, ha 37 anni ed p un videogiocatore, da tre annic irca intrattiene una relazione con Nemu, il personaggio del manga disegnato sul cuscino che stinge tra le bracccia.
Lui stesso dichiara in merito alla sua relazione: "Ho sperimentato così tante cose affascinanti con lei. Ha davvero cambiato la mia vita".
Un altro appassionato di questa nuova tendenza è Toru Taima. Durante le convention sui videgiochi vende cuscini a luci rosse, e dichiara emozionato di aver praticato sesso con molti dei suoi 150 cuscini, dicendo "Non sto facendo niente che possa danneggiare qualcuno. Per me questi sono capolavori. Sono ragazze carine che vivono nella mia immaginazione".

La moda Moe si è sviluppata principalmente nel quartiere Akihabara di Tokio, nel quale ogni giorno si riuniscono i 2D Lovers per tenersi aggiornati sulle conventions e sui nuovi cuscini in uscita da poter aggiungere alla propria collezione.

2dpillows

Alcuni studiosi ed osservatori della moderna cultura giapponese, sostengono che il fenomeno sia spiegabile dal fatto che molti giapponesi non riescono ad avere relazioni romantiche con l'altro. Tanto che statisticamente il 25% delle persone non sposate dai 30 ai 34 anni è ancora vergine e trova un facile appiglio in questo tipo di cultura che si distacca parecchio da quella più materiale fornita dall'industria del sesso a pagamento.

Secondo i 2D lovers le loro relazioni non sono solo uno sfogo per gli sfigati ma qualcosa di più profondo. Honda che ha 40 anni e lavora nel mondo dei videogiochi dichiara: "state con orgoglio di fronte ai belli", denunciando una società che sull'onda della bolla economica degli anni 80 ha venduto anche il vero romanticismo per la cultura dell'apparire e del denaro.
2d lovers




Potrebbe interessarti anche...