Matsuri o Festival

Sapporo Yuki-matsu

Inizio Febbraio - Sapporo

Sapporo Snow Festival
Il Sapporo Yuki-matsuri(さっぽろ雪まつり), festival della neve di Sapporo, conosciuto anche come Sapporo Snow Festival, è una famosa rassegna dedicata alle sculture di neve o di ghiaccio che si svolge dal 1950 ogni anno agli inizi di Febbraio.
Il festival dura solitamente sei o sette giorni e si tiene a Sapporo, una cittadina della penisola di Hokkaido a nord del Giappone.
La festa si svolge all'interno del Parco Odori (????, Odorikoen), nel quartiere di Susukino e nel Sapporo Community Dome(Tsudomu).

Sapporo Snow Festival

Durante la manifestazione si possono ammirare enormi sculture di ghiaggio alte tra i 15 ed i 25 metri che rappresentano oggetti di fantastia, temi di attualità o riproducono monumenti famosi.
La sculture più imponenti possono essere ammirate nel parco Odori, un parco lungo 1,5 chilometri nel quale si tenne la prima edizione della festa.
Le altre sculture si trovano a Sukino il centro divertimenti di Sapporo e nello Tsudomu (つどーむ), il Sapporo Community Dome, un palaghiaccio di 17,865 m².
Si tratta di uno dei più famosi eventi della stagione invernale giapponese, che riesce ad attirare circa due milione di turisti all'anno.

Sapporo Snow Festival

Storia
Questo festival ebbe inizio il 18 febbraio del 1950 quando un gruppo di sei studenti costrui sei sculture in neve nel parco Odori.
L'iniziativa venne pubblicizzata dai media locali che gli diedero un certo risalto ed accolta con entusiasmo da tutta la popolazione che viveva ancora la depressione postbellica.
Erano passati solo cinque anni dal secondo conflitto mondiale, che aveva lasciato il Giappone in uno stato profondo di crisi.
Soltanto cinque anni dopo, nel 1955 furono coinvolte nella manifestazione le Forze Armate giapponesi, in particolar modo i soldati della base di Makomanai che diedero un grosso risalto alla manifestazione con imponenti sculture.
Nel 1972 quando il Festival coincise con la disputa a Sapporo dell'XI edizione dei Giochi Olimpici Invernali, guadagnò risalto agli occhi del mondo intero.
Dal 2006 è stato ridooto il delle Forze Armate nell'organizzazione dell'evento ma la manifestazione non ha perso la sua bellezza ed importanza.