Matsuri o Festival

Festival Giapponesi

Matsuri
I festival giapponesi sono manifestazioni che si svolgono con cadenza annuale in tutto il giappone. Possono essere di origine religiosa, nel caso dei Matsuri e culturale nel caso di quelli dedicati alle arti, alla musica il cinema ed altre forme d'arte.
Matsuri, i festival tradizionali giapponesi
I giapponesi usano la parola Matsuri(šąş) per indicare una festa tradizionale, un evento che suscita interesse ed attira in strada e nei parchi centinaia o migliaia di persone.
Queste feste sono conosciute anche come festival. Molti festival hanno origine dalle feste tradizionali cinesi ma negli anni si sono trasformate mischiandosi alle usanze tipiche giapponesi.
Il concetto di festa in Giappone deriva dallo shintoismo e dal legame con la natura. Ogni santuario shintoista celebra i propri matsuri, rendendo omaggio ai kami protettori o festeggiando eventi stagionali e storici che per loro hanno un particolare significato.

Anche se la parola Matsuri oggi indica principalmente una festa, in passato indicava gli eventi inclusi nel nenchu gyoji, il ciclo di eventi annuali osservati dalle famiglie nei villaggi e da quelli della corte imperiale.

La maggior parte dei giapponesi non prende in considerazione il significato religioso di tali feste.

Un usanza comune nei festival giapponesi di origine religiosa sono le processioni. Queste partono dai vari jinja (šą×šĄż), i santuari di origine shintoista, ed attraversano tutta la citt├á. Nella processione le divinit├á shintoiste, chiamate Kami, vengono trasportate sui mikoshi (šą×Ŕ╝┐), delle particolari portantine. Quello ├Ę l'unico momento dell'anno in cui il kami pu├▓ lasciare il santuario ed essere portato in giro tra la gente.

In alcuni Matsuri sfilano carri allegorici chiamati dashi, trainati in giro per la città a rito di musica dei taiko, i tamburi tipici giapponesi ed i fue (flauti).

Ogni Matsuri ├Ę diverso dagli altri, alcuni sono meditativi e silenziosi, altri pi├╣ energici e rumorosi e folkloristici.

Un festival pu├▓ essere legato ad un evento naturale, come il passaggio da una stagione all'altra, pu├▓ essere dedicato ai bambini e le loro celebrazioni, pu├▓ essere beneaugurante chi ├Ę in cerca dell'amore o pu├▓ rappresentare un saluto ai defunti.

Ci sono festival in ogni parte del giappone ed in ogni stagione dell'anno, alcuni di derivazione religiosa ma altri rievocazioni di importanti eventi storici che spesso richiamano particolari della storia locale e della cultura del luogo in cui si svolgono.

Le festività in Giappone sono molto sentite e frequenti e rappresentano un elemento centrale della religione indigena giapponese. Mantengono vive alcune usanze primitive e tradizionali, figure e maschere storiche, danze e rappresentazioni teatrali sopravvissute alla moderna cultura giapponese, diventando un contenitore della cultura storica.
MatsuriDescrizioneLocalità
Atsutacelebrato al Santuario di Atsuta in giugnoNagoya
Aoi celebrato al Santuario di Shimogamo e Santuario di Kamigamo a maggio Kyoto
Festival del raccolto autunnale di Mikicelebrato al Santuario di Ōmiya Hachiman in ottobreMiki
Gioncelebrato al Santuario di Yasaka in luglioKyoto
Hadaka-Okayama
Hakata Gion Yamakasacelebrato al Santuario di Kushida in luglioFukuoka
H┼Źnencelebrato al Santuario di Tagata a marzoKomaki
Jidaicelebrato il 22 ottobreKyoto
Kanamaracelebrato al Santuario di Kanayama in aprileKawasaki
Kanto celebrato in strada dal 3 al 6 di agostoAkita City
Kandacelebrato al Santuario di Kanda Myojin a maggioTokyo
Kishiwada Danjiricelebrato a settembreKishiwada
Nada no Kenkacelebrato al Santuario di Matsubara Hachiman il 14 e 15 ottobreHimeji
Nagoyacelebrato all'Hisaya Ōdori Park a SakaeNagoya
Sanjaelebrato al Santuario di Asakusa a maggioTokyo
Sann┼Źcelebrato al Santuario di Hie in giugnoTokyo
Tenjincelebrato al Santuario di ┼îsaka Tenman-g┼ź in luglioOsaka