Letteratura

Murasaki Shikibu

Murasaki shikibu
Murasaki Shikibu fu una scrittrice di romanzi ed una poetessa vissuta dal 973 al 1014/1025 circa. Date simboliche in quanto non esistono documenti storici a comprovarne data di nascita e morte.
Durante l'epooca Heian fu al servizio della corte imperiale giapponese.
Il suo vero nome risulta sconosciuto ma gli storici hanno ipotizzato si chiamasse Murasaki shikibu.
Dal suo diario  chiaro invece che venne soprannominata a corte "Murasaki" (che significa "viola").
"Shikibu" deriva invece dalla posizione politica e governativa del padre, "Maestro Cerimoniere" (shikibu-sho).
Secondo i registri del padre, la poetessa morì nel 1014, data che corrisponde all'improvviso ritorno del padre a Tokyo.
Altre fonti invece danno la sua morte tra il 1025 ed il 1031, quasi all'età di cinquantacinque anni. Una fascia di età che superava di molto le aspettative di vita di un cittadino dell'epoca.

La madre di Murasaki, morì quando ancora lei era una bambina, così in contrasto con i costumi dell'epoca Heian, venne allevata dal padre Tametoki, intellettuale e funzioanrio della corte imperiale.
All'epoca le coppie di sposi vivevano separate e le bambine venivano allevate dalle madri e dalle famiglie delle stesse.
Murasaki invece allevata dal solo padre ricevette un'educazione tipicamente maschile, le venne insegnato il cinese, lingua ufficiale a corte mentre alle donne veniva insegnata la scrittura Kana e la poesia.
Suo padre lodava le doti di intelligenza ed abilità della figlia ma si lamentava del fatto che fosse nata donna.
Fu assegnata al ruolo di ancella presso la corte imperiare dell'imperatore Shoshi/Akiko e le venne dato il nome Murasaki che rappresenta il colore porpora o viola.

Murasaki shikibu
Murasaki Shikibu, conosciuta in inglese con il nome di "Lady Murasaki",  l'autrice del "Genji Monogatari".
La storia di Genji, il principe splendenteè stato scritta tra 1000 ed il 1008 e riconosciuto come uno dei più antichi romanzi nella storia dell'umanità. Precedente perfino ai romanzi occidentali "le chansons de geste" del 1050 circa o i "romanzi cortesi" del 1170.
Narra la storia del principe Genji, conosciuto come il principe splendente, ed affronta per la prima volta un dramma dal punto di vista psicologico e sociale.
E' considerato uno dei capolavori della letteratura giapponese ma anche un romanzo di fama internazionale.

Oltre a questo capolavoro le sono attribuite altre due importanti opere, le Raccolte di Murasaki Shikibu, una raccolta di 128 poesie che assieme alla precedente fu revisionata e pubblicata in epoca postuma alla vita della poetessa ed il "Murasaki Shikubu Nikki".
Il Diario di Murasaki Shikibu (Murasaki Shikubu Nikki) contrariamente a quando si pensi non  stato scritto dalla poetesa ma da un anonimo del secolo successivo.
Murasaki shikibu stampa