Indice

I Giardini giapponesi

giardini giapponesi
Il giardino giapponese (日本 庭园 Nihon teien) è un giardino tradizionale che crea paesaggi ideali in miniatura in maniera astratta e stilizzata.
I giardini degli imperatori ed i nobili sono progettati per la ricreazione e per una questione estetica, quelli dei templi buddisti sono progettati per la contemplazione e la meditazione.

Ci sono vari tipi di giardini Giapponesi:

  • Karesansui, giardini di roccia giapponesi o giardini zen, dove si medita e la sabbia bianca sostituisce l'acqua.
  • Roji, sono semplici giardini rustici delle case da tè, dove si svolge la cerimonia del cha no yu (cerimonia del tè).
  • Kaiyu-shiki-teien, dove il visitatore può seguire un percorso guidato nel giardino per vedere i paesaggi riprodotti.
  • Tsubo-Niwa, piccoli giardini situati nei cortili.
    Per secoli i giardini giapponesi si sono sviluppati seguendo l'influenza di quelli cinesi ma in seguito i progettisti giapponesi cominciarono a sviluppare un proprio stile, basandosi sulla cultura giapponese.
    Nel periodo Edo, i giardini giapponesi avevano un aspetto in linea con i principi culturali del Giappone ma dalla fine del XIX secolo si sono adattati, diventanto dimili ai modelli di giardini occidentali.