Cucina

Colazione giapponese

Soba
La colazione giapponese (朝ご飯, asa gohan) è qualcosa che vi sorprenderà, soprattutto se siete abituati all'idea di colazione occidentale, con croissant e cappuccino.
Per essere precisi bisogna specificare che in Giappone esistono due tipi di colazione, quella tradizionale e quella all'occidentale.

La colazione tradizionale è la mia preferita e per i tipi di cibi e l'apporto nutritivo, somiglia molto di più ad un nostro pranzo.
E' composta quasi sempre da riso in bianco, misoshiro (zuppa di miso), tofu, sottaceti di vario tipo tra cui i takuan (ravanelli) e le prugne umeboshi. C'è quasi sempre del pesce che può essere grigliato, affumicato o crudo e qualche volta ci sono delle verdure stufate, tra cui la zucca che vi consiglio di provare.
Spesso il riso viene mangiato con un uovo crudo, da sbattere direttamente nella ciotola con il riso ed un po' di salsa di soia. Il composto che si ottiene ha un colore che tende all'oro eviene per questo chiamato tamago kake gohan.
Solo per chi ha più coraggio, c'è un alimento fantastico che si può aggiungere alla ciotola di riso, con l'uovo o senza che sia. Il Natto, fagioli di soia fermentati che non hanno un aspetto ne un odore bellissimo ma che io adoro.
Se come me li mangerete, vedrete che molti giapponesi rimarranno sorpresi, perchè anche tra di loro, questo alimento è un tantino impopolare, soprattutto tra le generazioni moderne.
Le alghe nori se presenti sono usate come snack da mangiare oppure se più grandi vengono usate per arrotolarle attorno al riso bianco e mangiarlo.
Da bere oltre alla zuppa ci si può preparare del tè verde, oppure prendere del caffè, raramente ci sono delle ottime zuppe di mais da bere.
In alcuni hotel nella zona dello Shikoku è possibile trovare anche degli ottimi karee udon, zuppe di curry con gli udon.

La colazione occidentale, invece è ispirata alla nostra, ci sono il latte, i cereali, i succhi di frutta ed il caffè, sempre lungo.
Gli adulti di solito mangiano delle spesse fette di pane tostato con burro e marmellata o con uovo e verdure varie.
Le famiglie moderne, con coppie giovani, preferiscono la colazione occidentale perchè non hanno molto tempo a disposizione e per non fare come le loro madri che si alzavano all'alba per comiciare a cuocere il riso, il pesce e le verdure, preferiscono optare per una soluzione veloce, abbandonando le tradizioni.

Negli alberghi tradizionali come i ryokan, viene sempre servita la colazione tradizionale, negli hotel in stile occidentali invece c'è un buffet che serve una soluzione mista, in modo che ognuno possa mangiare quello che preferisce. In questo caso gli alimenti che troverete a colazione sono davvero tantissimi, ci saranno anche insalate da comporre e condire a piacimento, uova strapazzate su cui aggiungere il ketchup, wurstel bolliti e tante altre cose. Così finirete per scoppiare di cibo come succede sempre a noi.
Mega colazione giapponese
Quando prenotate un albergo fate sempre attenzione al tipo di colazione che è inclusa oppure al prezzo da pagare a parte, se servono anche quella tradizionale, vi consiglio di investire quei 700/1400 yen al giorno, perchè ne vale la pena.
Molte persone per risparmiare questi soldi vanno a fare colazione nei conbini, dove si trova di tutto, anche set già pronti ma per chi ama mangiare tanto a colazione e non si accontenta, come me, la spesa finisce per aggirarsi sempre intorno a 1500 Yen a testa, cosa che diventa sconveniente.
Se capitate in degli hotel per uomini di affari dove la colazione è offerta gentilemtne dall'hotel, potreste trovare una triste colazione con succo d'arancia, caffe, tè e qualche mini croissant insapore con bustine di marmellata.
Per evitare questa evenienza sfortunata, guardate sempre le foto delle colazioni sui siti di prenotazione alberghi in modo da capire cosa servono per colazione.